NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Seleziona "Approvo" per accettare le condizioni. Per saperne di piu' seleziona il bottone "Leggi"

Zuccherarte è stata premiata al Lido di Venezia l’8 settembre, ultimo giorno della 75esima Mostra del Cinema, per il soggetto del corto “Balo”. Nella motivazione del riconoscimento si fa riferimento alla delicatezza, al rispetto, pudore, nonché all’efficacia con cui è trattato il tema dell’immigrazione.

Ed è un percorso in continua crescita quello di Zuccherarte, che quest’estate ha collezionato nuovi importantissimi riconoscimenti, anche internazionali.

In particolare, quest’estate, il primo prestigioso successo internazionale ottenuto è stato quello al concorso “THE SHORT FILM AWARDS- THE SOFIES” di NEW YORK, dove Zuccherarte ha vinto ben tre premi, con il corto RINCOMAN: 1)Miglior Corto Drammatico, 2)miglior montaggio, 3)miglior attore protagonista Simone Costa (giovane allievo della scuola, che ha al suo attivo anche l’interpretazione di Cristiano De André, nella fiction di Rai Uno sulla vita del grande Fabrizio). Questi tre premi sono stati vinti dopo un’accesa finale con corti di altissimo livello, fra cui “The silent child” che ha successivamente vinto l’Oscar a Los Angeles!! Nello specifico, “RINCOMAN” è dedicato al tema del Cyberbullismo fra studenti adolescenti, tema che viene affrontato in maniera rigorosa ed equilibrata, senza sbavature e con la giusta durezza. Il corto si avvale anche della partecipazione di Alberto Giusta, affermato attore e regista del Teatro Stabile di Genova.

Rincoman era già stato finalista nella categoria internazionale del Giffoni Film Festival nel 2017, tra 6 cortometraggi selezionati su oltre 4000 pervenuti da tutto il Mondo.

Quest’estate è stata poi la volta della vittoria, per la quarta volta, del MY GIFFONI, la sezione Scuole del Giffoni Film festival, nella categoria 14-20 anni, con il corto “TEMPORE MORTIS” , un cortometraggio di genere comico-grottesco, che si è avvalso della partecipazione dell’attore Mauro Pirovano e realizzato nell’ambito di uno dei corsi di Teatro e Cinema di Zuccherarte, per i ragazzi delle superiori .

Infine, venendo all’oggi, l’8 settembre, al Lido di Venezia. ZUCCHERARTE ha ricevuto una MENZIONE SPECIALE PER MIGLIOR SOGGETTO, agli International Audiovisual Awards, concorso organizzato dalla Fondazione Filmagogia, la cui premiazione è avvenuta nell’ambito della 75° Mostra del Cinema! La menzione è per il cortometraggio “BALO”, dedicato al tema dell’immigrazione e realizzato anch’esso nell’ambito di uno dei corsi di Teatro e Cinema realizzati dalla coppia Di Gerlando, Ludovica e Marco, che continuano a farsi onore in competizioni internazionali, fronteggiando agguerriti concorrenti, come al solito da piccoli Davide indipendenti e senza grandi mezzi, in gara con dei giganti Golia, produzioni ricche ed affermate, senza problemi di budget, con attori professionisti o animazioni di grandissimo livello.

E’ ormai lunga la lista dei premi e riconoscimenti conseguiti e molto c’è da dire sulle tante esperienze di creatività e capacità espressive che hanno arricchito il bagaglio dei ragazzi partecipanti, alcuni allievi della prima ora da bambini ed oggi studenti di liceo! ZUCCHERARTE costituisce un’importante realtà nel tessuto culturale genovese, un fiore all’occhiello di cui andare fieri, e non solo a Genova!

 

 


BALO
9.50 minuti
Produzione ZuccherArte